Call US: +39 081 5846569

Tel: +39 081 5846569 | sales@cargomar.it

Condizioni Generali di Vendita


Tutti i contratti conclusi con la CARGOMAR S.r.l., con sede legale in Napoli, alla Via Botteghelle n.  242 (di seguito, solo: “Cargomar”), saranno assoggettati alle presenti Condizioni Generali (di seguito, solo: “CG”), oltre che alle previsioni particolari inserite in ogni singolo contratto.

  1. La Cargomar esercita esclusivamente attività di spedizioniere e, salvo espresso patto contrario risultante dal singolo contratto, non assume mai, nemmeno implicitamente, l’esecuzione del trasporto delle merci.
  2. Il Cliente-Mandante, sin dalla richiesta di preventivo, è obbligato a rendere alla Cargomar, nel rispetto dei vincoli di verità, esattezza e completezza:
    –          descrizione delle merci;
    –          informazioni circa la natura, il peso e il volume delle merci;
    –          eventuali e specifiche cautele particolari da tenere nel maneggio delle merci;
    –          eventuali vincoli di consegna.
  1. Le informazioni di cui all’art. 2 dovranno essere fedelmente riportate sulla documentazione trasmessa.
  2. In particolare, le merci catalogate come “ADR/IMDG/DGR” e le merci comunque suscettibili di essere qualificate come “pericolose” dovranno rispondere alle normative legislative e regolamentari vigenti al tempo del conferimento dell’incarico per quanto riguarda, a titolo meramente esemplificativo, imballi, etichettatura e documentazione e quant’altro necessario all’individuazione e all’applicazione delle cautele necessarie.
  3. La Cargomar si riserva il diritto di verificare la verità e/o l’esattezza e/o la completezza delle informazioni trasmesse dal Cliente-Mandante e non assume alcuna responsabilità per il caso di trasmissione di informazioni non veritiere e/o inesatte e/o incomplete da parte del Cliente-Mandante.
  4. La trasmissione di informazioni non veritiere e/o inesatte e/o incomplete da parte del Cliente-Mandante è causa di legittimo rifiuto della prestazione e/o di legittimo recesso, che potranno essere invocati unicamente dalla Cargomar, cui competerà un importo pari al 10% del corrispettivo indicato nell’offerta ovvero un importo pari al corrispettivo indicato nell’offerta adeguato alla prestazione già eseguita e in proporzione della stessa.
  5. Tutte le merci sono soggette all’accettazione da parte della Cargomar e dei soggetti di cui si avvarrà ai fini dell’esecuzione del contratto.
  6. La Cargomar sarà responsabile nei confronti del Cliente-Mandante nei modi e limiti previsti dalle Leggi Nazionali e dalle Convenzioni Internazionali applicabili al tempo della conclusione del singolo contratto.
  7. La Cargomar in nessun caso risponderà di perdite e/o avarie e/o danni comunque dipendenti da vizi e/o difetti delle merci e/o del relativo imballaggio e/o da atti e/o fatti del Cliente-Mandante e/o del Mittente e/o del Destinatario, se diversi dal Cliente-Mandante, né da cause di forza maggiore o da caso fortuito.
  8. È escluso l’obbligo di Cargomar di provvedere, in alcun caso, al ristoro di danni indiretti, di qualunque genere e specie, in quanto esclusi dal disposto dell’art. 1223 c.c.
  9. La Cargomar, nel rispetto dell’art. 1739 comma 2 c.c., non assume l’obbligo di provvedere all’assicurazione delle merci, salva l’espressa richiesta del Cliente-Mandante, che ne assumerà integralmente il costo dopo aver approvato in tempo utile condizioni generali e particolari, premi, scoperti e franchigie.
  10. Il Cliente-Mandante potrà provvedere autonomamente ad assicurare le merci ma, in questo caso, la polizza assicurativa dovrà prevedere espressamente la rinuncia al diritto di rivalsa della Compagnia Assicurativa nei confronti della Cargomar.
  11. La Cargomar si impegna all’esecuzione del mandato con la diligenza richiesta dalla natura dell’attività esercitata e al fine di perseguire, nelle circostanze date, il miglior interesse del Cliente-Mandante.
  12. In difetto di istruzioni espresse e specifiche del Cliente-Mandante e, in ogni caso, per tutto quanto non espressamente e specificamente richiesto dal Cliente-Mandante, la Cargomar si impegna all’individuazione di via/e e/o mezzo/i e/o modalità del trasporto nel rispetto di quanto previsto dall’art. 13 e di quanto disposto dall’art. 1739 comma 1 c.c.
  13. Nel caso in cui il Cliente-Mandante affidi alla Cargomar l’esecuzione di operazione/i doganale/i, il Cliente-Mandante è obbligato a fornire – secondo i medesimi vincoli di verità, completezza ed esattezza di cui già all’art. 2 e con salvezza delle previsioni di cui agli artt. 5-6 – tutte le informazioni, i documenti e, in genere, i dati necessari all’adempimento della/e operazione/i doganale/i, ivi compresi, a mero titolo esemplificativo, codice/i, voce/i e classificazione/i doganale/i nonché la/e certificazione/i eventualmente richiesta/e dalle Leggi Nazionali e dalle Normative comunitaria e internazionale applicabili al tempo del conferimento dell’incarico e, a mero titolo esemplificativo, dal D.P.R. 23.1.1973 n. 43 s.m.i., dal D. Lgs. 8.11.1990 n. 374 s.m.i. e dal Codice Doganale Comunitario (Reg. CE 23.4.2008 n. 450 s.m.i.  da cfr. con Reg. CE n. 2913/1992 cui si riferisce ai fini applicativi il Reg. CEE 2.7.1993 n. 2454 s.m.i.).
  14. Nel caso di affidamento di operazione/i doganale/i, il Cliente-Mandante si impegna, all’atto del conferimento dell’incarico, a manlevare e/o tenere indenne la Cargomar, a mente dell’art. 15, da ogni e qualunque conseguenza dell’esito di accertamenti e/o ispezioni e/o controlli in genere.
  15. Le offerte della Cargomar verranno presentate solo per iscritto, comprenderanno solo quanto specificatamente descritto e avranno validità di 30/trenta giorni dalla presentazione delle stesse, laddove entro 30/trenta giorni si debba compiere la prima attività relativa al servizio, mentre la commissione entro il 30/esimo giorno di un servizio il cui inizio è successivo a tale scadenza non rientra nel periodo di validità, salvo diversa pattuizione con ulteriore conferma scritta.
  16. I prezzi  offerti saranno sempre al netto dell’I.V.A., dovuta secondo la normativa vigente al tempo del pagamento.
  17. I pagamenti si intendono anticipati, salvo diversa ed espressa pattuizione scritta nell’offerta, nel qual caso dovranno essere effettuati nel rispetto del termine indicato, da intendersi come essenziale.
  18. I pagamenti dovranno essere effettuati direttamente dal Cliente-Mandante alla Cargomar, esclusivamente a mezzo di Bonifico Bancario sul conto indicato dalla stessa Cargomar, salva la diversa indicazione espressa per iscritto nell’offerta.
  19. In caso di ritardato pagamento, la Cargomar avrà diritto alla corresponsione degli interessi moratori maturati dalla scadenza del termine di pagamento e gli interessi moratori saranno dovuti al tasso espresso nell’offerta o, in mancanza, al tasso di cui all’art. 5 D. Lgs. 231/2002, rimanendo dovute anche le eventuali differenze dipendenti da variazioni nel tasso di cambio intervenute dalla scadenza concordata alla data dell’effettiva ricezione sul Conto Corrente dell’importo dovuto.
  20. Oltre ai costi preventivati, saranno sempre a carico del Cliente-Mandante i costi relativi a Dazi, Imposte,  Verifiche Doganali, Sanzioni di qualunque genere e specie, Soste, Magazzinaggio ed in generale qualsiasi onere legato allo svolgimento del mandato.
  21. Nel caso in cui la Cargomar fosse tenuta ad anticipare le somme di cui all’art. 22, resteranno a carico del Cliente-Mandante anche gli oneri per interessi passivi maturati e/o per intervenuta variazione nel rapporto di cambio della valuta.
  22. In nessun caso le somme dovute alla Cargomar potranno essere compensate con altre reclamate dal Cliente-Mittente a qualunque titolo.
  23. In caso di rifiuto al carico da parte del Mittente, anche se diverso dal Cliente-Mandante, e/o di ricezione da parte del Destinatario, anche se diverso dal Cliente-Mandante, la Cargomar sarà libera di intervenire nei modi che riterrà più opportuni per la tutela delle merci, con esonero da ogni rischio e/o responsabilità, salvo il diritto al corrispettivo indicato nell’offerto, aumentato del 10% e maggiorato dei costi sostenuti per la tutela delle merci.
  24. La Cargomar, a tutela dei crediti dipendenti dallo svolgimento della propria attività, si riserva il diritto di far valere il privilegio di cui all’art. 2761 c.c. e alle altre disposizioni ivi richiamate, oltre che di far valere tutte le cautele accordate dalla Legislazione nazionale, comunitaria e internazionale in genere vigenti al tempo del conferimento dell’incarico e/o durante lo svolgimento dello stesso.
  25. Nel caso di assunzione della qualità di vettore, nel rispetto della previsione di cui all’art. 1, la Cargomar risponderà delle perdite e/o delle avarie nei limiti di cui all’art. 1696 c.c. e/o 422-423 c. nav. e/o 941 e 952 c. nav. e/o delle norme internazionali applicabili.
  26. Qualunque reclamo – a titolo esemplificativo, per perdita, errata consegna, avaria o danno in genere – dovrà essere presentato per iscritto ed entro i termini previsti dalle normative nazionali, comunitarie e internazionali vigenti ed, in ogni caso, in tempi che consentano l’intervento per la limitazione del danno.
  27. Tutti i termini apposti allo svolgimento dei servizi della Cargomar sono da intendersi non essenziali né perentori, salva diversa espressa indicazione scritta nella richiesta.
  28. Qualunque deroga alle presenti CG e qualunque modifica dei singoli contratti dovranno essere pattuite per iscritto.
  29. In caso di discordanza tra le presenti CG e il testo del singolo contratto, prevarrà il secondo.
  30. I contratti con la Cargomar sono soggetti alla Legge Italiana anche ai fini e per gli effetti dell’art. 3 Reg. CE 17.6.2008 n. 593 s.m.i.
  31. Per qualsiasi controversia relativa, a titolo esemplificativo, anche all’interpretazione, all’esecuzione e alla stessa risoluzione di contratti con la Cargomar sarà competente, in via esclusiva, la Giurisdizione Italiana e, per essa, il Foro di Napoli, con esclusione del concorso di ogni altro criterio di individuazione del giudice competente.
Back to Top